Metamorfosi di primavera

  Giovedì 19 Aprile 2018

Buon pomeriggio!
Lo so … la primavera è una stagione dolce, ma quando inizia a fare caldo ehhh … la cosa mi piace poco!
In questi ultimi giorni le temperature sono decisamente aumentate e, in questo periodo dell’anno, con i primi caldi il mio organismo subisce una metamorfosi che mi causa una strano atteggiamento da bradipo artritico, atteggiamento che, ahimè, conosco purtroppo troppo bene. Le gambe diventano pesanti, i movimenti lenti e la voglia di mettermi ai fornelli comincia a mancare! E comincia la voglia di pennichella pomeridiana, cosa che mai mi succede d’inverno e d’autunno.  Uhhh… mamma mia, mi sento fiacca! Io ci scherzo su ma, per me che amo tanto la casa, la primavera dovrebbe spingermi alla voglia di fare, cosa che viene però smorzata dal mio stato di pigrizia e apatia bradipica. 
(Questo termine mi sa che non esiste!)
 E così comincia il periodo annuale e ciclico delle paste fredde, dell’insalata di pasta e, addio adorate minestre calde cremose e fumanti, ci rivediamo ad Ottobre!
Però anche l’insalata di pasta mi piace con pochi ingredienti fresca e saporita!
Ed è proprio di una pasta fredda in insalata che oggi vi darò la ricetta.




Pasta fredda con pomodorini, tonno, provola e maionese

Ingredienti per 4 persone

400gr. di pennette rigate
20/25 pomodorini ciliegino
250gr.(3 scatolette) di tonno al naturale
250gr. di provola dolce
4 cucchiai di maionese
sale q.b.

Procedimento

In una pentola capiente portate ad ebollizione l’acqua per la pasta a cui avrete aggiunto il sale.

Quando l’acqua bolle, lessate la pasta e scolatela al dente, dopo averla scolata passatela un poco sotto l’acqua fredda, in questo modo si fermerà la cottura e la pasta resterà più soda,
quindi mettete la pasta in una zuppiera, aggiungete la maionese e mescolate molto bene...





...nel frattempo, in una ciotola, mettete il tonno sbriciolato, la provola tagliata a cubetti e i pomodorini  lavati, asciugati e tagliati a metà, aggiustate di sale e mescolate, aggiungete questo condimento alla pasta,  mescolate  bene per unire tutti gli ingredienti e servite!
Potete metterla in frigo e gustarla dopo qualche ora di riposo, sarà anche più buona!





Questo è un piatto ideale per la stagione estiva, da portare al mare, ad un pic nic o anche al lavoro … buon appetito!


Un abbraccio!💚
Imma


Le mensole non bastano mai!

Buon pomeriggio!

La mia casa … il mio mondo! Amo così tanto la mia casa che non so vederla sempre con gli stessi vestiti … nel senso che mi piacerebbe donarle ogni giorno un vestito nuovo, romantico, e pieno di luce … un vestito che  esprima l’amore e la passione che sento quando mi dedico a lei, la mia casa!
Ecco la nuova arrivata nel mio mondo… nella mia cucina, una creazione fatta con il cuore, in tutti i sensi!





Si tratta di una mensola angolare in stile country chic da me progettata e che segue lo stile di tutta la mia cucina, anch’essa quasi totalmente handmade e di cui vi ho parlato "in questo post..."
Seguendo il mio progetto, io e mio marito, abbiamo realizzato questa romantica mensola dai mille usi...


...mi serviva una mensola in più come piano d'appoggio di oggetti vari di comune utilizzo in cucina e, poiché erano avanzati dei ritagli di legno utilizzati per la realizzazione della stessa cucina, mi sono detta: uhmm...non si butta via nulla...da questi spezzoni ne può uscir fuori qualcosa di bello!
Così, rimugina oggi e rimugina domani... ecco l'idea!



 E qui cominciano i dolori per il mio caro marito che, armata della mia solita tenacia ( …e opere di convincimento a go go!), sono riuscita a convincere.


Non pensate che senza mio marito avrei potuto fare da sola la parte pratica  più pesante ovvero ritaglio e assemblaggio…per cui anche stavolta, sbuffa di qua e sbuffa di là, il risultato ottenuto mi  garba abbastanza!




Manca ancora qualche piccolo accorgimento nelle rifiniture, qualche ritocchino qua e là con stucco per legno e cera soprattutto per mascherare alcune viti, ma il grosso è fatto! Ora la mia romantica mensola è li che ospita barattoli vari, vi piace?
Spero proprio di si!

Un abbraccio!💜
Imma

Ispirazione retrò...in una fresca mattina di Aprile!


“E, per quanto non avesse alcuna ragione di supporre che i suoi occhi si posassero su di lei mentre parlava, Anne sentì che era assolutamente impossibile, conoscendolo come lo conosceva lei, immaginare che anche lui non ricordasse.”
(Persuasione, Jane Austen)
  
Buongiorno!

Ispirata ... immaginando una dolce e gentil donzella d'altri tempi che passeggia nel viale di un assolato e romantico giardino, dolce stradina contornata di rose.


. La pallida e timida donzella protegge il suo capo con un vezzoso ombrellino orlato di pizzo pregiato e le sue morbide e bianche mani minute con romantici guanti anch’essi orlati da pizzo delicato. Non osi il sole o il vento sciupare quella pelle di burro!






Così  nascono questi guanti in morbido cotone che ho realizzato ad uncinetto in un fresca mattina d’Aprile di qualche tempo fa.

Un abbraccio!💜
Imma

"Pasta amore e semplicità!"

Buongiorno!
Ma quanto mi piace la pasta…e più è preparata con ingredienti semplici e più mi piace!



Quando ero piccola, a casa mia il giovedì per tradizione era il giorno della pastasciutta fatta col sugo di carne di manzo macinata e deliziose e morbide polpette…mmmm, sento l’acquolina che sale in bocca, riesco anche a sentire il profumo di quel sugo succulento. Quando ero a casa, ad una cert’ora quel profumo quasi mi stordiva ma, poichè era ancora lontana l’ora di pranzare, chiedevo a mia madre di prepararmi pane e sugo…con quel sugo…e così lei cospargeva di quel nettare una fettona di pane croccante che io divoravo affamata e felice! Ehh…che bello rivivere tali dolci ricordi che mi fanno venire nostalgia.


Quando non ho molto tempo, come oggi, io preparo una sorta di ragù senza carne ma ricco di aromi e spezie; mia madre lo chiamava “sugo finto” perché fatto solo con passata di pomodoro, senza carne aggiunta.
Oggi voglio darvi la ricetta di questo gustosissimo e veloce finto ragù al quale ho apportato una variante aggiungendo della ricotta fresca, lo faccio spesso quando voglio arricchire un piatto molto semplice.
La ricetta

“Spaghettoni al finto ragù e ricotta”

Ingredienti per 4 persone

400 gr. di pasta tipo spaghetti o vermicelli
500 gr. di passata o polpa di pomodoro a pezzetti
200 gr. di ricotta vaccina fresca
Mezza cipolla piccola
1 spicchio d’aglio
Erba cipollina fresca o secca
  Un rametto di basilico
Un ciuffo di prezzemolo
Qualche foglia d’alloro fresco o secco (io ho usato quello secco tritato)
Peperoncino q.b.
Olio evo
Sale q.b.


Procedimento

In una pentola capiente portate ad ebollizione abbondante acqua per la cottura della pasta.
Intanto in una padella antiaderente fate scaldare qualche cucchiaio di olio evo, nel frattempo tritate tutte le verdure ed erbe aromatiche fino ad ottenere un trito abbastanza fine, mettete il trito nella padella con 
l’olio, aggiungete un po’ di peperoncino mescolate e fate soffriggere (sentirete che profumo si innalzerà nella vostra cucina!), versate nella padella la passata di pomodoro, mescolate bene, salate e lasciate cuocere circa 10 minuti.

Quando l’acqua nella pentola arriva ad ebollizione versate la pasta e fatela cuocere ma abbiate cura di scolarla piuttosto al dente, versatela quindi nella padella con il sugo e amalgamate rigirandola velocemente, spegnete il fuoco e aggiungete la ricotta precedentemente lavorata con una forchetta per renderla più cremosa e mescolate con cura.



Gustate bello caldo questo piatto semplice e saporito e…buon appetito!

Un abbraccio!💜

Imma